Foto sommario
09/09/2021
L'Armonia - Presentazione Integrated Reporting 2020

L’appuntamento annuale con la presentazione del bilancio integrato Paradisi si terrà venerdì 10 settembre alle ore 18.00

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento annuale con la presentazione dell’Integrated Reporting Paradisi che, per questa edizione, sarà dedicato al tema de “L’Armonia”.


Il filo conduttore scelto per l’Integrated Reporting 2020 è appunto l’Armonia nelle sue accezioni e declinazioni diverse. Armonia nei confronti delle persone, dell’ambiente, del territorio e della propria comunità di riferimento, così come prevede la filosofia del movimento B-Corp di cui Paradisi è una delle prime aziende certificate nelle Marche.


Per Gaia Paradisi, Amministratore delegato della torneria meccanica di precisione: “L’anno 2020 è stato un anno di inaspettate sfide e di importanti cambiamenti per la nostra azienda. I risultati mostrano che abbiamo saputo reagire con determinazione e coraggio alle sfide che si sono presentate, che siamo riusciti a mantenere la rotta tracciata da mio padre Sandro e che stiamo costruendo insieme un pezzetto del nostro futuro. Questo anno singolare ci ha confermato l’importanza di essere società Benefit, l’importanza di andare oltre il mero profitto e di contribuire al benessere, alla cura e al progresso di tutti i nostri stakeholder, primi fra tutti i nostri collaboratori che sono la risorsa più preziosa dell’azienda. Come diceva mio padre, infatti: fare bene non significa solo fare bene i pezzi ma anche e soprattutto stare bene in azienda. Siamo convinti che questi dati economici positivi siano strettamente correlati al modo di operare della nostra società: trasparente e sostenibile”.

 

Ma l’Armonia è anche un evidente richiamo alla musica, perché alcune delle prime produzioni della torneria, nella seconda metà del ‘novecento, erano proprio delle minuterie metalliche per le fisarmoniche realizzate per storici produttori marchigiani.
Una fornitura che, nonostante la straordinaria evoluzione dell’azienda in segmenti di mercato molto diversi, non si è mai interrotta e ancor oggi alcuni minuscoli meccanismi di precisione firmati Paradisi vengono montati all’interno di questi straordinari strumenti musicali.


È per questo che le suggestive immagini fotografiche che adornano la pubblicazione dell’ultimo report sono state scattate all’interno della ditta Castagnari di Recanati che, dal 1914, produce organetti di altissima qualità richiesti dai più grandi musicisti di tutto il mondo. Ogni modello di organetto della Castagnari è composto da almeno 1756 pezzi e tra questi anche i minuscoli ingranaggi provenienti dalla ditta Paradisi. 

 

massimo-castagnari 

 

Protagonista sarà anche uno dei suoi strumenti con cui, durante la serata, Roberto Lucanero, musicista “Ambasciatore della Fisarmonica”, eseguirà per la prima volta un brano tratto da un’antica partitura del XVII secolo, da lui stesso rinvenuta negli archivi storici della Biblioteca Planettiana di Jesi. Il manoscritto 411 del fondo manoscritti Pianetti “Correnti, gagliarde e balletti" contiene infatti vari brani di autore ignoto, tra cui “Aria Todesca”, che l’etnomusicologo marchigiano ha liberamente rielaborato per Paradisi e adattato per strumenti moderni.

 

 roberto-lucanero

 

Numerosi gli interventi che si alterneranno in occasione della serata dedicata all’Integrated Reporting 2020: dopo la presentazione del bilancio integrato da parte della consulente della Società Benefit Ilaria Gasparri ci sarà un primo spazio dedicato all’Armonia, condotto dal sociologo Massimiliano Colombi, con Roberto Lucanero e Massimo Castagnari, uno dei titolari dell’azienda Castagnari.

 

Seguirà un talk i cui protagonisti saranno Michele Poggipolini, Executive Director e Responsabile Innovazione Poggipolini Spa e Diego Caron, Presidente CARON A&D, sotto la guida dell’economista Marco Marcatili. Attraverso questi due riferimenti del comparto metalmeccanico italiano, sarà l’occasione per confrontarsi sulle sfide attese dal mercato, sulle azioni di posizionamento e investimento, soprattutto su come far convivere i processi innovativi, a volte di rottura, con la vocazione all’equilibrio e all’armonia testimoniata negli anni dall’azienda Paradisi.

 

L’evento si chiuderà la consegna della borsa di studio “Sandro Paradisi” destinata a un giovane meritevole, diplomato all’IIS “Marconi Pieralisi” di Jesi. Un gesto concreto per sostenere la crescita formativa e professionale di studenti di valore del territorio, come era nello stile di Sandro Paradisi, per far sì che la sua memoria diventi progetto per il futuro.

 

borsa-di-studio

Paradisi-reporting

report-2020

indietro
Commenti
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
Puoi inserire ancora 500 caratteri
HTML 4.01 Valid CSS Pagina caricata in: 0.051 secondi - Powered by Simplit CMS